Gift card ovvero, buono regalo o carta regalo, una carta di credito o di debito prepagata, utilizzabile per fare acquisti nei punti vendita di una specifica catena di negozi, ossia un titolo di legittimazione al portatore che viene emesso da un’insegna commerciale e che è spendibile nei negozi che ad essa fanno capo. Fonte Wikipedia. 
In pratica la gift card è, come già detto in un precedente articolo, la busta della nonna con i soldi, ma in versione 2.0 e un po’ più anglofona.

Gift card pro e contro

Iniziamo ovviamente dai pro, con un simpatico elenco puntato pratico e veloce.

  1. basta un clic per fare un regalo senza che vi dobbiate sbattere in giro per la città in cerca di qualcosa di originale
  2. chi la riceve può scegliere da solo cosa portare a casa. No stress di cambi, di doppioni, di cose orribili
  3. la validità è di 12 mesi, per cui posso regalarla oggi e il destinatario ha tempo 12 mesi per completare il suo acquisto
  4. farà conoscere nuovi negozi a chi riceve il buono
  5. chi la riceve può comprare qualcosa da usare a sua volta come regalo. Un modo elegante per riciclare.
  6. è comodo se non conoscete esattamente i gusti di chi riceverà il reglao
  7. è perfetta per i regali di gruppo

Per i contro l’elenco puntato è ridondante. A nostro avviso c’è solo un contro. Che scriviamo solo per amore del contraddittorio.
E’ poco elegante mostrare a chi riceve il regalo il valore economico dello stesso. Poi, oggi non è così difficile scoprire il valore economico di qualcosa. Per cui, si, abbiamo messo questo “contro” solo perché ci sembrava brutto non trovarci nemmeno un difetto.
Simao gente molto aperte di vedute, per cui se vi vengono in mente pro e contro da suggerirci, vi preghiamo di contattarci alla mail info@lillipuziani.com e sottoporci le vostre riflessioni. La commissione interna valuterà i suggerimenti e, se lo riterrà opportuno, verranno aggiunti.

enjoy your shopping

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *